Poesia: L’individuo

Poesia: L’individuo

Quelli che la pensano come me con sincerità
mi permettono di essere a modo mio nella mentalità
occorre l’aiuto delle persone oppure l’aiuto di una divinità
non si può stare veramente soli c’è bisogno di solidarietà
ma Il gruppo molte volte sbagliando si vuole malvagio
e io per protesta decido di stare da solo così mi sento a mio agio
ma non sono solo…ho con me il buon consiglio..non sono sperduto
Molte volte la massa degli umani ha agito contro qualcuno togliendoli il saluto
a volte per vanità si é unita contro il Signore
causando allo spirito umano nessuna difesa al malumore
Io no! io resto obbediente a Lui ed al suo volersi Santo
ed ascolto il suo consiglio volentieri ogni tanto
chi sa distinguersi dagli altri della sua specie e così si preferirà
molte saggezze della vita intuirà ed altre cose ancor meglio capirà
capirà che ogni singolo membro di una collettività
possiede in se stesso una buona abilità
il modo singolo di più individui nella stessa specie riuniamo
apparteniamo si! alla specie, ma il ragionar con la nostra testa preferiamo.
E vero tendo a far prevalere gli interessi personali su quelli della collettività
E mi considero indipendente dal gruppo sociale a cui appartengo per darmi più libertà
credo nel pluralismo, nel libero arbitrio e difendo la libera opinione
Parlo di libertà e dico che lo scopo della società e favorire lo stare benone
all’impegno politico non sono obbligato sono un qualunquista
solo della cosa giusta per me sono libero di avere vista
il benessere di ciascuno individuo quindi va tutelato
l’imporre il rigore ed il litigar con l’individuo non va consigliato
ritengo di avere un carattere originale che mi distingue da molti del mio vicinato
tutti differenti quindi ma tutti uguali in questo modo ho considerato
molte volte gli uomini si mettono contro il volersi Santo del Signore
io invece ho deciso di obbedire solo a Lui e alle sue parole di amore
Come fu per Noè, i profeti, gli eremiti e per i Santi
scelgo di vivere in libertà ma senza litigare con i benpensanti.

Fine

Autore: Egidio Zippone (Ottobre 2019)

Poesia: L’individuoultima modifica: 2019-10-20T15:10:09+02:00da scrittore59

Lascia un commento