Favola: Il vigile del fuoco (per ragazzi)

firefighters-1717916_960_720

(racconto di tipo verde e bianco)
INTRODUZIONE: Il dovere di fare una scelta tra due vite da salvare, a volte è necessario, bisogna decidere con praticità anche se è sacrificio…
INIZIO
Favola: il vigile del fuoco
Un giorno che potrebbe essere reale, ma se volete potrebbe essere un giorno ambientato nel mondo delle favole, un villino isolato si incendiò a causa dell’incuria del padrone…dopo molte ore arrivarono i pompieri:
“Presto correte nella casa sono rimasti prigionieri delle fiamme sia mio figlio che il cane fate qualcosa!” urlava la moglie del padrone del villino ai pompieri….mentre il marito riceveva cure da alcuni infermieri presso un ambulanza..
Il pompiere con molto coraggio entrò nella casa incendiata, attraversò le alte fiamme che bruciavano l’abitazione e si rese subito conto che il tetto di legno stava per cadere da un momento all’altro sul corpo del figlio e del suo cane, in quanto erano rimasti circondati dalle fiamme…
“BISOGNA FAR PRESTO! da un momento all’altro il tetto in fiamme crollerà sul pavimento!”..urlavano dall’esterno i colleghi del vigile del fuoco….
Il pompiere sapeva che aveva poco tempo e risorse..poteva salvare solo uno dei due corpi, ancora in pericolo, ma per fortuna ancora vivi…respiravano ma erano privi di sensi entrambi a causa dell’intenso fumo..…
Senza esitare il pompiere prese uno dei due corpi e cioè il vero figlio del padrone..lo prese tra le braccia e lo portò in salvo, oltrepassando il cerchio di fiamme che avvolgeva l’uscita…
Non appena i due furono fuori dal villino in fiamme e quindi erano al sicuro..si udì un fragore.. il tetto all’improvviso crollò sul pavimento e tutto diventò una fiamma unica..che bruciò inesorabilmente ogni cosa…
e così il pompiere capì che il cane del villino era rimasto vittima dell’incendio e che quindi il cane di un altro era sicuramente morto a causa delle fiamme….
Rivolto al padre e alla madre del bambino salvato, il pompiere disse:
“Ho sbagliato..non ho potuto salvare tutti e due..ma almeno il vostro vero figlio sono riuscito a salvarlo ed ho impedito che avrebbe sofferto tra le fiamme..!
Morale:
prima si aiutano le persone e poi se c’é tempo gli animali…..è più importante rendere attenti i padri dicendo loro di portare rispetto ai loro figli….
sappiamo, pur non essendo Santi, che un qualsiasi rispetto ottenuto e consigliato è importante ai fini del buon comportamento dell’umanità…..ma chi dice e consiglia di rispettare certamente la morale dei figli, in quanto i genitori li hanno battezzati cristiani… merita un riconoscimento maggiore di altri per la battaglia più coinvolgente per il comportamento sapiente dell’essere umano che lui sostiene…

fine

Autore: Egidio Zippone
(Milano, 20 Luglio 2016)
Giudizio: interessante, saggio
voto (da 5 a 10): 9

Favola: Il vigile del fuoco (per ragazzi)ultima modifica: 2018-07-07T16:35:25+02:00da scrittore59

Lascia un commento