Favola: Gideon G. ed il mago di nome Dhai-Ahi-Dubi (per ragazzi)

36137612-milovice-repubblica-ceca-23-ottobre-2013-attore-vestito-come-un-cavaliere-medievale-cavalca-un-caval

(racconto di tipo verde e bianco)

FAVOLE DI EGIDIO

GIDEON G.  ED IL MAGO DI NOME DHAI-AHI-DUBI..

INTRODUZIONE: Solo chi trae forza dalla suggestione di essere integerrimo deve temere la cattiva salute causata dalla poca memoria, che gli causa avere dei dubbi, sulla  sua vita ed sul convincimento che deve avere..

Favola: Gideon G. ed il mago di nome Dhai-Ahi-Dubi

Inizio

Vi ricordate di Gideon Giulius, protagonista di molte avventure e di molte mie favole?

Ecco per voi un altro mio racconto..

Nel mondo delle favole, nel paese di Gideon Giulius, tutti erano felici e vivevano in pace, poichè sapevano di meritare tutto questo..

ma un giorno arrivò in paese un avversario della loro auto-stima ..che causava dei dubbi sulla loro certezza di meritare felicità dalla vita..

Egli era vestito di nero con un mantello nero sulle spalle..

e lo chiamavano tutti il mago di nome Dhai-Ahi-Dubi..

in quanto questo mago aveva il potere di avvilire ed indebolire le certezze di cui bisognano gli esseri umani..

Infatti in paese tutti gli abitanti.. non erano più certi di meritare la pace e la gioia di vita..poichè pensavano a causa dei dubbi che gli avevano presi all’improvviso, di non meritare queste belle cose..

chiesero per questo motivo aiuto al “cavaliere della integerrimità..” che era un soldato vestito di bianco..

che si vantava da anni di non avere errori..nessun tipo di errore..

il cavaliere della integerrimità, ascoltò le loro richieste, ed  andò incontro al mago nero che disturbava la buona salute mentale degli abitanti..e disse:

“adesso te la vedrai con me..cattivo mago…se non la smetti di avvilire la memoria dei miei amici!”

ma il mago dei dubbi lo sentì e non si spaventò e si limitò ad  escogitare una magia contro quel cavaliere..

il mago disse formulando parole strane..e comandò lo spirito della  smemoratezza, di accoppiarsi con la memoria del cavaliere della integerrimità.. per indebolire il convincimento contenuto nelle zone cerebrali….

e il cavaliere senti dire dal mago all’improvviso: “non è vero che non hai errori!..tu ne hai e più di uno..e devi sapere che l’errore giusto non esiste e nemmeno lo sporco pulito..”

il cavaliere della integerrimità, reagì all’ipnosi del mago, cercando di trarre forza dai suoi ricordi di vita, ma la buona memoria per effetto della magia sembrava averlo  abbandonato, e non aveva quindi più certezza spirituale  di niente…un forte dubbio prese il cavaliere… che forse aveva errori anche lui e quindi la sua integerrimità diventò per lui una falsa verità..un convincimento errato..e il cavaliere obbligava a ritenere che non si  poteva avere errori nel convincimento..

all’improvviso la sua suggestione di forza lo abbandonò, poichè si accorse che aveva dei dubbi e di non essere infallibile come lo pensavano gli spiriti supremi, e come da anni si vantava in preghiera agli angeli..vantandosi di queste cose per essere giudicato migliore in confronto ad  altri esseri umani….

a causa di questa insicurezza improvvisa.. il cavaliere della integerrimità diventò molto debole nella psiche  e nel coraggio e fuggì via dalla città per la vergogna..

ed allora il mago dei dubbi…urlò:

“il paese è mio!..le ricchezze del paese sono mie!…nessuno più mi vincerà!”

gli abitanti del paese vedendo il loro difensore fuggire impallidirono spaventati..tutto sembrava ormai perduto..

ma all’improvviso videro all’orizzonte arrivare da lontano un altro cavaliere…era un cavaliere con il mantello verde e con l’armatura argentata..

si! era lui ..era proprio Gideon Giulius…da tutti chiamato..il “cavaliere della sostanzialità”:

“Forse abbiamo ancora una speranza!”..pensarono gli abitanti del paese..vedendo Gideon molto deciso alla battaglia..

Gideon urlò rivolto al mago..

“Vattene!..mago malvagio..tu danneggi la buona salute degli esseri umani..ed i ricordi che causano loro auto-stima..”

“Chi sei tu che mi sfidi?”  chiese il mago..

“Sono il “cavaliere della sostanzialità” e la mia forza si ottiene dalla verità causata dal non temere l’auto critica onesta..”

Fu così che anche contro Gideon… il mago dei dubbi escogitò una magia, e comandò la cattiva salute che rendeva smemorati gli esseri umani..ad influenzare la memoria del povero  Gideon Giulius..

Vedendosi in pericolo Gideon chiese forza al suo “elmo magico” della buona  Fede (che era un elmo con su in cima una piccola croce) e chiese aiuto alla sua  buona volontà nella sostanzialità..e urlò:

“le cose giuste son di più, perfido nemico mio, quindi resto  forte ancora io!”

il mago dei dubbi….allora dichiarò le sue menzogne per causare dei dubbi e poi aggiunse:

“non è vero che i giorni giusti son di più.. quindi perderai anche tu!”

e poi ordinò agli spiriti suoi complici: ” che la forza della buona memoria del cavaliere gli sia allontanata dal corpo!”..

Gideon  avvertì come una sonnolenza prendere il cervello  all’improvviso..le palpebre diventarono pesanti..era la magia del mago dei dubbi che tentava di renderlo meno concentrato..e poter danneggiare in questo modo la buona memoria..

e Gideon chiese aiuto nuovamente al suo “elmo della Fede”..e riuscì a convincersi che:” il Signore del Cielo è buono con me poichè Si Vuole Santo” ..e quindi affermò:

“il Signore mi permette la buona salute, poichè sa che la merito, a causa della mia poca superbia!” e la buona salute obbligò la buona memoria a restare affidabile e Gideon tornò sveglio e disse:

“Forse qualche giorno senza errori a causa dei dubbi che mi hai inculcato nella memoria é diventato stranamente forse un giorno sbagliato..ma la buona salute voluta dal buon Signore per me, mi fa restare forte nel resto della buona memoria..e ricordo bene ..sono nel giusto e dico la verità che il margine dei giorni giusti e ancora maggiore di quei giorni in cui forse ho sbagliato..questa certezza è forte in me..poichè gli errori sono certamente pochi..ed i giorni giusti tanti..e lo ricordo bene..

e quindi la frase di forza che mi rende efficiente e la suggestione che mi causano forza muscolare restano verità..e comandano ancora la mia abilità..”

“e quindi dico: i giorni giusti son di più e crudele nemico mio…resto forte nonostante i tuoi dubbi, ancora io!”..

fu così che Gideon Giulius tornò forte e coraggioso e si avvicinò al mago..

A questo punto Gideon Giulius, usando la spada della “imprevedibilità” che gli ricordava..”che se hai commesso errori nel passato ugualmente non avrai  conseguenze nel presente, quindi fai il tuo dovere!”..fu così che Gideon vinse i molti dubbi che gli causava la magia del mago di nome “Dhai-Ahi-Dubi”..e  si avvicinò al mago..Gideon trafisse con la sua spada il perfido mago…ed il mago dei dubbi  scomparve in una  nuvola grigia che volò via lontano ..poichè era un fantasma..

All’improvviso tutti gli abitanti del paese cominciarono a stare meglio…in tutti loro sparirono i dubbi che erano capitati giorni prima..

e tornarono forti in loro le certezze da sempre avute..

tutti in paese gridavano nelle strade pieni di gioia:

“Evviva Gideon Giulius!….. il cavaliere del dovere di essere giudici sostanziali di noi stessi e degli altri..”

altri dissero:

“Grazie a lui..Gideon..siamo certi di meritare gioia dalla vita, possiamo pretendere di avere pace e tranquillità dalla nostra vita… doni da sempre causati dall’amicizia e dall’aiuto degli angeli amici di Gideon..

MORALE:

Bisogna avere Fede che il Signore non è pignolo nel giudicare gli esseri umani..

in quanto se ci giudicheremo con umiltà..meriteremo la sua indulgenza..

a nulla serviranno le furbizie umane…le invenzioni umane..tutto dipenderà dalla simpatia del Signore per noi poveri individui umani..e giudicandoci con umiltà..portando rispetto a Lui (almeno la maggior-parte delle volte poichè lo sappiamo le buone regole a volte sono difficili da rispettare).. ma se rispetteremo almeno il Suo Volersi Santo ..diventeremo a Lui più simpatici e non saremo considerati, mai da Lui, suoi avversari..

fine

autore: Egidio Zippone

Milano, Aprile 2022

giudizio: saggio, filosofico

voto: (da 5 a 10): 9

Favola: Gideon G. ed il mago di nome Dhai-Ahi-Dubi (per ragazzi)ultima modifica: 2022-04-19T15:05:16+02:00da scrittore59