Favola: il centauro amico…. (per adulti)

arabian-horse-rearing-in-desert-picture-id200354137-001

(racconto di tipo verde)

Favola: il centauro amico..

Introduzione: quando la pignola logica dell’uomo civilizzato non vi comprende…in quel momento é possibile che giunga a voi l’aiuto delle leggende pagane e delle loro creature ad aiutare spiritualmente chi è in difficoltà..

Inizio

Un individuo per motivi di voler fare turismo, annoiato dalla vita che conduceva, decise di girare il mondo e si mise in viaggio..

Cammina e cammina sotto la pioggia ed a volte sotto il sole..si rese conto di quanto era buona la sua resistenza fisica e si vantò tra se e se di quanto era forte nel camminare..

Ma durante il cammino fu avvicinato da un fantasma che disse:

“sono lo spettro della logica e della coerenza e so che tu hai disobbedito alla mia Sapienza..devi sapere che la forza di cui ti vanti non la meriti..”

Lo spettro ordinò quindi: “che la forza spirituale dell’uomo, che per sua volontà si vuole essere integerrimo, abbandoni questo viandante ….in quanto ritengo che non é degno del suo aiuto..”

Fu così che quel viandante in quel momento avvertì le forze muscolari abbandonarlo ..e cominciò a sentirsi molto debole..sia fisicamente che mentalmente ed utilizzando le ultime forze indebolite che gli restarono…. fu così che urlò:

“in questo momento troppo grave è il disagio che hai comandato!”

Fu così che a sentire quelle parole disperate.. apparve un cavallo bianco poco vicino al viandante che disse rivolto all’individuo umano:

“io individuo equino…ho capito che siccome i tuoi simili umani ti vietano il loro aiuto spirituale…ho io il dovere di confortarti chiedendo al mio mostro di aiutarti..poiché a chi è impedito l’aiuto dell’uomo ha diritto all’aiuto dei mostri..poichè è questa bontà giustizia divina..

Fu cosi che di fianco al viandante indebolito apparve all’improvviso un centauro bianco si! apparve un saggittario..si! un individuo faunesco..

Al solo vederlo l’individuo umano si sentì meglio nel fisico poiché il viandante aveva capito che quel mostro era giunto a lui per aiutarlo con la sua forte energia spirituale in lui contenuta.. e cosa accadde?

L’individuo umano e l’individuo faunesco si legarono spiritualmente nella forza..

Fu così che a quel viandante fu permesso di ritrovare le forze necessarie a proseguire il viaggio..

Il viandante girò il mondo e non ebbe nessun problema, poichè fu aiutato dalla forza spirituale che utilizzano i mostri che è simile a quella disponibile dagli esseri umani..quindi è compatibile..

morale:

sembra basandosi su questo racconto che l’uomo sospettato di essere incoerente abbia diritto nell’Universo anche lui all’aiuto di esseri soprannaturali che lo proteggono dalle difficoltà che incontra e lo proteggono anche portandogli fortuna..

Definizione di mostro: individuo faunesco che dispone di una minor bellezza nella sembianza rispetto all’individuo umano..cioé l’uomo..ma che è in grado di confortare ugualmente anche lui chi gli chiede aiuto..

fine

autore: Egidio Zippone

Milano, 19 Gennaio 2021

giudizio: (voto da 5 a 10): 9

 

 

Favola: il centauro amico…. (per adulti)ultima modifica: 2021-11-22T16:37:51+01:00da scrittore59

Lascia un commento