Favola: il buon consiglio (per ragazzi)

cute grandfather avatar character vector illustration design

(racconto di tipo bianco)

INTRODUZIONE: é giusto che gli anziani diano buoni consigli ai giovani..

INIZIO

Favola: Il Buon Consiglio

Un uomo andò a far visita alla casa di suo padre…

Questo uomo chiese al suo diretto padre, che era anche nonno di suo figlio, di dire qualcosa al nipote che rubava i giocattoli, soldatini e le caramelle agli amici.

Il nonno ci pensò qualche minuto, e poi disse al figlio:…

“Figliolo! Tornate tra tre giorni tu e mio nipote!”

Dopo ben tre giorni l’uomo tornò con il figlio alla casa di suo padre.

“Eccoci!..padre!…io e mio figlio siamo tornati come promesso” disse l’uomo…

“Bene!…disse l’anziano rivolgendosi al bambino…”nipote mio….ascolta tuo nonno…non rubare i giocattoli e non rubare le caramelle agli amici ed ora in poi comportati bene!”

“Tutto qui!”…disse il padre del bambino…”ci hai fatto aspettare ben tre giorni solo per dirci questo?” chiese stupito.

“Si! devi sapere figliolo” disse il nonno prendendo per un braccio il figlio e portandolo lontano per non farsi sentire dal bambino..” che io, tuo padre, anche io ho rubato…ma siccome sono passati ben tre giorni da quando non rubo…posso ora dire a tuo figlio, che è anche mio nipote, di non rubare e di comportarsi bene!”

Ma a questo punto al nipote venne un dubbio e disse quindi a suo padre ed a suo nonno:

“Se tu padre mi hai portato dal nonno per farmi fare un rimprovero…significa che probabilmente hai commesso errori anche tu nella vita…ho capito questo per il motivo che non volevi farmelo tu il rimprovero…

ed il nipote continuò dicendo rivolto al nonno:

“e tu nonno é vero che mi hai dato un buon consiglio ..ma vorrei sapere… hai forse anche tu commesso errori durante la tua vita?

il nonno si commosse e rispose: “Si nipote, sia io che tuo padre abbiamo commesso errori nella vita…ma siccome é passato del tempo da quando abbiamo smesso di commetterli abbiamo potuto per questo motivo darti un buon consiglio ugualmente”..

ed intuendo il nipote rispose: “significa che io sarò in questo uguale a mio nonno e mio padre e da ora in poi mi comporterò meglio.. smettendo di rubare proprio come hanno fatto loro!”

“E sai figliolo perchè tutto questo è permesso alle persone?” disse il nonno..

Devi sapere che risolvere i problemi dell’educazione dei giovani è permesso, anche in questo modo, poichè il Signore Si Vuole Santo con i peccatori e permette quindi in quanto Buono il ravvedimento necessario che fa migliorare il comportamento..

“Ed ora caro nipote diventa un ravveduto come noi e comportati meglio!”

Morale:

Anche l’opinione di un ravveduto può servire ad educare al meglio i giovani…dovete sapere che i Santi da soli non riescono a creare il Paradiso in Terra…occorre che alla loro intenzione perbenista si aggiunga anche la collaborazione dei ravveduti e di chi sa imparare dagli errori..quindi evolviamo l’umanità in bene.. questo é possibile..

se avete obbedito all’avvertimento importante del Santo Vangelo ..

fine

(Milano, Settembre 2019)

Autore: Egidio Zippone

giudizio: saggio, buonista

voto:(da 5 a 10):9

 

 

 

Favola: il buon consiglio (per ragazzi)ultima modifica: 2021-06-04T21:09:33+02:00da scrittore59

Lascia un commento