poesia: il segno di Caino

poesia: Il segno di Caino

Commise l’uomo qualunque, l’atto da peccatore

Egli causò ad un suo simile tanto dolore

Dio molte volte per questo lo rimproverò

Finchè l’uomo pianse e il suo dispiacere a lui mostrò

l’uomo udiva l’umanità schernirlo e minacciarlo

il peccato commise, e chiese a Dio ugualmente di aiutarlo

L’uomo si disperò e disse: “tutti mi potranno fare del male”

L’uomo disse: “tutti mi daranno da mangiare del sale”

Fu così che Dio come sempre pietoso con la sua creatura

Gli mise un segno magico sulla fronte per aiutarlo nella sventura

“sapranno tutti gli uomini lo sbaglio che hai commesso

In quanto lo spirito è telepatico e il mondo non è un fesso”

“Ma vedendo il segno magico sulla fronte che Dio ti ha causato

Udiranno anche parole in tua difesa, e per questo sarai aiutato”

“nessun tocchi il peccatore, con questo segno lo riconoscerete

solo Dio lo può punire, questa attenzione per lui avrete!”

“A sopportare la tua diversità ed ad ottenere rispetto dalla umanità

Questo segno ti aiuterà sulla terra a non temere la verità”

Così Dio con un gesto divino marchiò la fronte del peccatore

E pose fine ai problemi dell’uomo ed al suo timore

Interpretando il segno come un amore ancor ritrovato

Il peccatore trovò pace sulla terra.. anche se poi alla sua morte fu giudicato

Paradiso o Inferno, per lui chissà cosa han deciso

Ma intanto sulla terra..stette bene, e non fu… mai più deriso

fine

Milano, Settembre 2010

 

poesia: il segno di Cainoultima modifica: 2016-04-03T17:44:43+02:00da scrittore59

Un pensiero su “poesia: il segno di Caino

  1. osservando con attenzione, ma non tutti ci credono, a volte l’energia ectoplasmica che ci circonda, evidenzia segni magici sulla fronte umana, difficilmente la mentalità atea riesce a spiegare questo strano fenomeno paranormale, si spiega col fatto che esiste lo spirito invisibile che ci vuole coinvolgere per qualche motivo

Lascia un commento